nordic walking torino

La storia

Cenni Storici
Il nordic walking ha le sue origini in Finlandia , è una disciplina che è sempre stata
praticata dagli sciatori fondisti nei periodi estivi, si tratta di camminare utilizzando i
bastoncini. Questa tecnica veniva utilizzata dagli sciatori per lunghe uscite in montagna o
nei boschi collinari per mantenere la coordinazione tipica dello sci di fondo tecnica
classica, in questo modo esercitavano anche fuori stagione la muscolatura specifica.
In realtà questo tipo di attività veniva definita “camminata con bastoni”, ancora adesso nei
programmi di allenamento dei fondisti la si definisce in tale modo.
Inoltre, data la caratteristica di allenamento sportivo prevedeva anche la corsa con i
bastoncini e si utilizzavano gli stessi attrezzi che si usavano nello sci , ovviamente gli atleti
erano capaci di adattare il movimento anche con bastoni non adatti all’andatura senza gli
sci , in quanto questi risultavano troppo lunghi !
Il governo Finlandese alla fine degli anni ’80 prese atto che la popolazione stava
diventando troppo sedentaria (noi non lo abbiamo ancora capito ora !!!) aumentava
l’incidenza delle malattie cronico degenerative e i cattivi stili di vita, inoltre l’età media si
alzava e questo faceva sì che ci fosse anche una popolazione più anziana con i problemi
relativi all’invecchiamento.
Pensarono allora di proporre a livello Nazionale la pratica gratuita di tale disciplina
ovviamente sotto il controllo di istruttori sportivi laureati in scienze motorie qualificati e
remunerati , il tutto al fine di preservare la salute pubblica e ovviamente di alleggerire il
carico economici derivante dal costo di una popolazione “malata”(in questo dobbiamo
rimarcare l’arretratezza della visione culturale sportiva in cui versiamo).

L’attività proposta non ha mai avuto fini agonistici era volta all’aspetto ricreativo e di
fitness, iniziarono studi e ricerche per dimostrare l’efficacia di tale disciplina e anche per
ottimizzare l’attrezzatura (i bastoncini) per renderla “bioingenieristicamente” ottimale.
Ovviamente i dati provenienti da istituti specializzati in salute e sport, in riabilitazione di
pazienti con patologie cronico degenerative quali cardiopatie , diabete, disturbi
dismetabolici, hanno dato grande valore a questo tipo di attività .
I tecnici coinvolti pensarono ad adattare sempre più la tecnica e l’attrezzatura all’utilizzo
biomeccanicamente e fisiologicamente più coerente con lo scopo di ottimizzare l’utilizzo
dei bastoncini integrandoli alla normale tecnica di cammino dell’essere umano.
Infatti il nordic walking non è altro che questo .
Attualmente il NW è praticato in moltissimi Paesi del Mondo ed è in continua crescita.